Cosa fa

Il compito principale del consiglio di classe è quello di valutare il modo di procedere della classe nel corso dell’anno, ma anche di presentare proposte su possibili nuovi progetti. Questo organo inoltre può suggerire al Collegio Docenti delle innovazioni o delle attività che riguardano la didattica scolastica. In tal modo si potranno utilizzare nuovi metodi e strumenti per semplificare e migliorare non solo il rapporto tra alunni e docenti ma anche quello tra le famiglie e la scuola. In genere il consiglio di classe (così come quello di interclasse e di intersezione) si occupa di valutare, sperimentare e programmare in ambito scolastico. Una delle sue funzioni più importanti è senza dubbio la programmazione educativo-didattica. Quest’ultima viene pianificata di solito nei primi mesi dell’anno in modo tale da avere bene in mente quali saranno tutte le attività e i compiti che dovranno essere eseguiti dagli studenti. Gli insegnanti quindi dovranno evidenziare con che metodi e strumenti porteranno avanti il loro programma scolastico. Un altro elemento fondamentale da non sottovalutare è la scelta dei libri di testo che saranno utilizzati dalla classe. Il consiglio di classe propone alcuni testi che vengono poi valutati dal Collegio dei docenti che deciderà quali sono quelli più idonei. Tra i compiti del consiglio di classe ci sono anche i provvedimenti disciplinari a carico di uno o più alunni. In questi casi se il genitore dello studente coinvolto è un rappresentante dei genitori, dovrà essere sostituito da un delegato.